loc-danza-2017_18
Antica di millenni, modificata dai luoghi e dai territori durante il lungo viaggio dei nomadi dal nord dell’India alla Spagna, è sopravvissuta alla trasformazione da danza sacra a profana.
Dal tempio al ristorante, fino all’ incontro con il teatro, il suo fascino è rimasto intatto.
Come fu per il tango ed il flamenco, considerati un tempo danze volgari, l’inserimento della danza orientale nel teatro può essere determinante per darle dignità d’arte nel rispetto per le sue origini.
Oltre ai corsi l’associazione promuove spettacoli con la propria compagnia di danza IL FUTURO DELLE ORIGINI nell’intento di farne conoscere alcuni aspetti non snaturati.
Attualmente ne fanno parte Elisa Martin, Isabella Foffano, Irene Malvestio, Giorgia Masiero, Ottavia Negri, Elisa Bonivento.


Condividi!